lunedì 26 maggio 2008

De cuerdo y loco todos tenemos un poco

Hola gente! Que pasa? Dopo un'iberica settimana ritorno di nuovo da voi, pronto per affrontare di nuovo gli studi in vista degli esami di giugno...
Per chi ne fosse all'oscuro, sono stato una semana con Alessio (il peloso per capirci) e Riccardo (Bazzone di capodanno) nella magica Sevilla, patria storica di Traiano e Adriano nonchè di Luis Cernuda (poeta contemporaneo di cui la Vero, ospitale padrona dei nostri alloggi, mi ha reso nota l'esistenza).
Siviglia ha rivelato a noi tre zingari la sua bellezza e, in un paio di occasioni, le sue "ombre": ma ovviamente prevale lo spirito del viaggiatore e la meraviglia di fronte alle bellezze che la città ci offriva, che vi assicuro meritavano di essere viste (personalmente sono rimasto affascinato dalle Real Alcazares).
Ancorami devo però riprendere dallo sbalzo di fuso orario (avete capito bene: nonostante la ci fosse la stessa ora di roma la gente era completamente sfasata...spiegatelo voi al mio stomaco che alle 3 non c'è più pranzo e alle 10 e mezzo è ormai tardi per la cena!)
Ringrazio per cui i compagni d'avventura: Riccardo senza il quale io e il peloso ci saremmo persi dopo mezzo metro (è come un GPS, vi giuro); Alessio che traduceva  per noi e si è preso un paio di sbornie per il nostro gaudio, e la Vero, gentilissima e ospitale (abbiamo avuto confronti ma sempre finiti  la mattina dopo a colazione o poco dopo). 

Passando a tematiche più serie,ho scelto la citazione di un proverbio spagnolo molto in uso, che
letteralmente significa "tutti abbiamo un pò di ragione e un pò di
follia"
,e l'ho scelto perchè la vacanza in spagna mi ha insegnato che
in determinati momenti è utile rimanere ragionevoli, mentre in altri è
bello e divertente affidarsi alla sregolata scintilla di pazzia che
alberga in noi. E' però interessante e un po inquietante vedere come
molti (vi giuro che ne vedo tanti) anneghino consapevolmente (leggi ragionevolmente)
la parte ragionevole di loro permettendo alla follia di diventare caos,
distruzione e autodistruzione. Non voglio dilungarmi adesso, perchè
mi interessa sapere cosa ne pensate, e spero nei vostri commenti come invito a discuterne e a sviluppare, se
vi potesse interessare, questo tema.
Lo scorso post mi ha piacevolmente sorpreso per la quantità e la
qualità delle risposte, quindi come feci allora, vi lascio ai vostri
pensieri!
Adieu

8 commenti:

  1. A quel che so, sabato sera ti 6 affidato LARGAMENTE alla tua sregolata scintilla di pazzia... ;) Cmq sono pienamente d\'accordo, fa bene ogni tanto divertirsi e lasciarsi andare ma senza esagerare xk alla fine se ne pagano le conseguenze... Al di là delle inevitabili e sicuramente innumerevoli figure di merda che si fanno quando si è "in forma", se ti dai troppo spesso alla pazza gioia, dopo un pò ci lasci il fegato e la testolina!!! Io x la seconda nn ho problemi,ne sn sempre stata sprovvista! Però magari il fegato fa comodo... Ciao!
     
     
    P.S. Come va il culetto??? :p

    RispondiElimina
  2. io dico solo tre cose k mi sono rimaste impresse dal tuo racconto e da quello di rikk:orgasmo anale,fecaloma,smegma...
    3 parole che racchiudono il senso della vita!!!   
    Bello il proverbio spagnolo...chi in maniera maggione chi in maniera minore siamo tutti un po folli e un po razionali...ma credo che sia piu pericolosa la razionalita... la ragione giudica,la ragione ci fa prendere decisioni fin troppo ponderate,ci fa perdere occasioni... la follia invece è istinto e almeno il mio istinto è infallibile... forse dico cosi perchè nonostante ci provi nn riesco ad essere razionale, soprattutto in amore (ma anche in questo settore seguendo il mio istinto ho risolto tutto!!)...cmq come diceva il buon orazio "est modus in rebus"...il troppo stroppia x dirla alla casentinese!!  il segreto sta nell usare il proprio cervello e nonostante dio(che tanto nn esiste) ce ne abbia fornito uno  molti se  lo scordano sul comodino (nn sto a farti esempi che tanto lo sai!!).....ciao burky!!
     
    ps Ho esagerato con la citazione da orazio??? almeno  la    mia fonte è piu illustre che di moccia!! ahahahahahah   ;)

    RispondiElimina
  3. Ti vanti di conoscere Orazio e ti metti a parlare di "Orgasmo anale, fecaloma, smegma"...  Ormai che c\'eri potevi allegare un rutto al commento... Una volta qualcuno mi ha detto:"CHI SI FA I CAZZI SUA CAMPA CENT\'ANNI", ma in questo momento non ricordo proprio chi sia stato... Proverbio interessante, non trovi? Io ovviamente non l\'ho mai seguito...

    RispondiElimina
  4. ahahahahahaahah coda di paglia??? come mai ti sei sentita presa in causa???  ahahahahaah sei il mio idolo!!!grazie d esistere!!;)   ti saluto vado a leggermi l ultimo libro di moccia...baci!!;)

    RispondiElimina
  5. Pensavo andassi a finire di scaccolarti il naso... Cmq buon divertimento!
     
     
    P.S.
    Burka mi sa che nn è proprio questo il genere di commenti in cui speravi... Eh???
    Però ammettilo, ti divertiamo un sacco!!! ;)

    RispondiElimina
  6. ho finito ora di grattarmi il culo!!!chiaramente pensando a te...che emozione!!!;)la prossima volta vieni ad aiutarmi?? ciao amore ti voglio tanto tanto bene ;)   ah dai passa dal mio blog, cosi mi diverto!!!cosi parliamo un po di moccia ok?? ...e cosi lasciamo stare il poro burca che è gia un po k si sta sbellicando dalle risate!!!un bacione grosso grosso!!smak!!senti fa anche lo schiocco!!ahahahaAahahaps IO E TE TRE METRI SOPRA IL CIELO!!

    RispondiElimina
  7. Ok, ho capito che il tema non era interessante per voi, ma sinceramente di vedere due che litigano così nel mio blog...ne facevo a meno, ecco.Ho apprezzato i commenti iniziali, anche se evidentemente non avete capito qual\'era il tema...non è che vi siete concentrate l\'una sull\'altra trascurando di leggere bene il post? :-)E mi raccomando, non offendetevi per le critiche che state per leggere, sono solo le mie opinioni sui vostri commenti!Ammetto però che 2 risate me le sono fatte...Sono ben graditi controcommenti (ma solo se riguardano l\'argomento del post!):G!ùlz=): Sinceramente non capisco a cosa ti riferisci riguardo sabato(da leggere senza ironia: non ho veramente capito)...non sono nemmeno andato a ballare...e quel "largamente" maiuscolo mi fa pensare che tu non abbia ben presente chi sono (io sono il burca)Ma a parte questo, io mi riferivo non solo alla frequenza o all\'intensità dei "momenti folli", piuttosto alla trasformazione di essi in un quid, diverso dal momento di svago e che si può solo considerare dannoso per se e gli altri.E sul lasciarci il fegato o peggio la testa credimi c\'è poco da ridere...Mrs. Blonde: Sul fatto che l\'istinto sia infallibile se ne può parlare: magari mi puoi dire che preferisci sbagliare seguendo l\'istinto che sbagliare seguendo la ragione...ma io poi ti dico la verità, l\'identità istinto = follia secondo me è proprio sbagliata (sostieni che  i gatti della mi nonna o che il coniglio della mi zia siano folli per caso?!?): non ci vedo nulla in comune tra i due termini...E come ho detto all\'altra giulia, intendevo una cosa diversa, anche se citare Orazio fa sempre la sua figura!Aspetto controcommenti! A presto!

    RispondiElimina
  8. La prima frase era riferita al fatto che mi hanno detto che avevi una discreta forma sabato sera ma magari mi sono arrivate voci non troppo veritiere e io non ti ho visto quindi mi baso sul racconto di altri. Se ho sbagliato ritiro tutto! E il discorso sulla testa e il fegato, anche se fatto con un pizzico di ironia, era serio, credimi. Cmq ti chiedo umilmente perdono x aver fatto un uso improprio del tuo blog! Come avrai sicuramente letto sono stata gentilmente invitata dalla cara latinista a proseguire la nostra indubbiamente utile ma ancor più costruttiva conversazione sul suo blog quindi ti lasceremo finalmente in pace...E allo stesso tempo potrai rimanere aggiornato sulla nostra love-story e farti 2 risate con un semplice click sul suo link! Che culo,eh??? Bacio!
     
    P.S.
    Se vuoi x farmi perdonare ti faccio un massaggino thailandese... ;)

    RispondiElimina